Pubblicato il Lascia un commento

Marketing Segrets Binge Guide di Russel Brunson”

Il buon marketing ti insegnerà come mettere in avanti il tuo piede migliore, come trovare l’angolo che tiene le persone interessate, e come  affrontare tutte le obiezioni che le persone fanno su qualsiasi cosa tu stia vendendo : prodotti, promesse di matrimonio, un richiesta di aumento, una Vacanza.

Per risolvere qualsiasi problema nella tua vita, in alto il tuo gioco di marketing!” 📓💭

Tratto dall’introduzione del nuovo libro “Marketing Segrets BlackBook di Russel Brunson” !

Contiene 99 segreti di marketing che ha imparato negli ultimi 20 anni e vogliamo condividerlo con te Gratis

 

 

 

 

Pubblicato il Lascia un commento

ATTENTION: For Those Who Are Serious About Developing Your Online Business To The Next Level…

Discover What You Need To Know AboutSetting Up And Running A Profitable Online Business.. This Webinar Will Be The Most Interesting Webinar You’ll Ever Been To”

FREE PRESENTATION REVEALS:
The Best Webinar You’ll Ever Been To.. GUARANTEED!

Prenota Gratis qui il Tuo Posto e partecipa al Webinar Live Event

Pubblicato il Lascia un commento

Un po’ di chiarezza sui supercibi

Quando sento la parola “supercibi” non posso fare a meno di pensare ai supereroi. Il termine allude al fatto che certi alimenti contengono nutrienti che non si trovano nei cibi più comuni, ma scientificamente non esiste una specifica categoria di supercibi: è soltanto un nome usato per sottolineare le proprietà benefiche di cibi particolarmente ricchi di sostanze nutritive.*

I cibi più densi di nutrienti sono in gran parte di origine vegetale e contengono vitamine, minerali, fibre e fitonutrienti in abbondanza, come i polifenoli dell’olio d’oliva, che contribuiscono alla protezione dei lipidi ematici dallo stress ossidativo. Chi segue una dieta ricca di prodotti vegetali, probabilmente consuma già un gran numero di cibi che potrebbero essere considerati supercibi, anche se non si tratta di prodotti esotici come il mangostano o i chicchi di cacao.

Esistono molti elenchi dei supercibi, ma sono tutti abbastanza simili fra loro: ai primi posti ci sono quasi sempre prodotti vegetali come frutti di bosco, verdure a foglia verde e frutti in guscio. Spesso compaiono anche i pesci grassi. Il problema è che ogni anno l’attenzione sembra focalizzarsi su un supercibo diverso: così il cavolo nero diventa il nuovo cavolo riccio e l’anno dopo potrebbe diventare la nuova quinoa.

Anche il campo alimentare è soggetto al fenomeno delle mode: siamo sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo e insolito e, nel caso dei supercibi, di un prodotto che possa essere addirittura più “super” di quello precedente.

Ogni cibo sano è un supercibo

Io penso che non ci si debba fissare su un determinato supercibo o sulle sue proprietà benefiche. L’importante è tenere in considerazione tutti i diversi tipi di supercibi che hanno virtù ugualmente benefiche. Quasi tutti i prodotti vegetali sono a pieno titolo “super”, in quanto contengono un insieme incredibilmente complesso di vitamine, minerali e, ovviamente, fitonutrienti.

Con un numero così elevato di sostanze potenzialmente benefiche presenti nei prodotti vegetali, potremmo non sapere mai in che modo ognuno di essi possa promuovere il benessere.

Di conseguenza, quando un cibo è stato studiato clinicamente e ha dimostrato di avere determinate proprietà potenzialmente salutari, può essere definito supercibo, ma questo spesso comporta l’esclusione di altri frutti che possono essere altrettanto benefici. In altre parole, se prediligiamo determinati cibi perché sono “super”, rischiamo di ignorarne altri che sono altrettanto “super”, anche se in un modo diverso.

Alcuni anni fa avevo un cliente che seguiva sistematicamente ogni nuova moda in fatto di supercibi e stabiliva la sua dieta in modo tale da includerli tutti ogni santo giorno, esattamente nelle quantità che, secondo le ricerche, garantivano il massimo beneficio.
In quegli anni le grandi star dei supercibi erano farina d’avena, mirtilli, spinaci e mandorle. Quel cliente era talmente convinto del potere di questi cibi che non li avrebbe cambiati con nessun altro, mentre in realtà avrebbe potuto benissimo rimpiazzarli con altri cereali integrali, frutta, verdure a foglia verde e frutta in guscio e la sua dieta sarebbe stata altrettanto “super”.

Tanti prodotti vegetali, tanti supercibi

Nessuno discute che il cavolo riccio sia ricco di nutrienti, ma lo sono anche le cime di rapa, le senape indiana, la bietola e gli spinaci. Le patate dolci sono eccezionali, ma anche altre verdure arancioni come carote e zucche hanno grandi virtù benefiche.

Un lato positivo di queste mode alimentari è che ci fanno conoscere nuovi alimenti che potremmo non avere mai provato. Quindi, se restate “contagiati” dall’ultima novità in fatto di supercibi, aggiungetela pure alla vostra dieta, ma non escludete tutti gli altri.

* Vitamine e minerali come rame, manganese, riboflavina, selenio, vitamina C, vitamina E, zinco contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Susan Bowerman è Responsabile del Training Nutrizionale Herbalife. Susan è dietologa specializzata in dietetica sportiva

Visita il Blog Shop qui 

Pubblicato il Lascia un commento

Cosa e’ un Sales Funnel e come crearne uno per fare Business Video di Russel Brunson

Quindi, vuoi fare soldi online, ma da dove inizi? Cos’è una canalizzazione di vendita? Come lo commercializzi al pubblico giusto? Non cercare oltre, perché il creatore di Click Funnels, Russell Brunson, ti insegnerà!

Diventa un esperto e cambia la tua vita.

In questo video, ti insegnerà le nozioni di base del marketing in modo da poter costruire un imbuto di vendita e commercializzarlo in modo efficace.

Questo video fa parte di una serie più ampia in cui Russell ti sta insegnando non solo su come utilizzare clickfunnels, ma su come aumentare le vendite online.

Vuoi saperne di più su come costruire una canalizzazione di vendita? Unisciti a noi a Funnel Hacker TV.

Il nostro canale è fatto per imprenditori come te, e troverai l’accesso ai tutorial di business, clickfunnels (il nostro software di canalizzazione di vendita) e risorse gratuite che includono i libri di Russell Expert Secrets e DotCom Secrets.

Vuoi una copia gratuita del ricettario Funnel Hacker? Entra nel Funnel qui sotto

Giacomo Suriano Imprenditore dall’ anno 1988 Nel Settore Automotive Informatica Marketing !

Funnel Hacker Funnel Hacking Marketing Ambassador Russel Brunson

Scarica Gratis i 99 Segreti di Russel Bruson di Marketing Secrets BlackBook https://goo.gl/edh64B

Scopri il Funnel Hacking ed il Funnel Hackers di Russel Brunson https://goo.gl/3rqQNN

Scopri i Funnel di Marketing ClickFunnels https://goo.gl/XqcCnd

Blog Funnel http://marketinginbound.it/

Blog https://giacomosuriano.it/ http://softstudio.giacomosuriano.it/

Pubblicato il Lascia un commento

The Marketing Secrets Blackbook “99 Marketing Secrets That Will Change Your Business… And Change Your Life!”

Il buon marketing ti insegnerà come mettere in avanti il tuo piede migliore, come trovare l’angolo che tiene le persone interessate, e come schiacciare qualsiasi e tutte le obiezioni che le persone hanno su qualsiasi cosa tu stia vendendo – prodotti, promesse di matrimonio, un aumento, Vacanza.

Per risolvere qualsiasi problema nella tua vita, in alto il tuo gioco di marketing!” 📓💭

Tratto dall’introduzione del nuovo libro “Marketing Segrets BlackBook di Russel Brunson” !

Contiene 99 segreti di marketing che ho imparato negli ultimi 20 anni e voglio condividerlo con te gratis!

Want To Know How We Took ClickFunnels From ZERO To Over $100,000,000 In Sales In Just 3 Short Years…?  Then Get Your FREE Digital Copy Of The ‘Marketing Secrets Blackbook’ Now!

Want To Know How We Took ClickFunnels From ZERO To Over $100,000,000 In Sales In Just 3 Short Years…?  Then Get Your FREE Digital Copy Of The ‘Marketing Secrets Blackbook’ Now!

Free Instant Access!
Enter your best email below and I’ll send you a FREE copy of my new book, the “Marketing Secrets Blackbook!”

Giacomo Suriano Funnel Hacker

Funnel Hacking Marketing Ambassador Russel Brunson

Video Corso Funnel Marketing Gratuito

Scopri il Funnel Hacking ed il Funnel Hackers di Russel Brunson

Blog Funnel

Blog

ClickFunnels

Soft Studio Informatica Digital Start Up 

Pubblicato il Lascia un commento

Tonino Lamborghini racconta Ferruccio Lamborghini e della Miura !

Dai trattori alle auto sportive. E quella discussione con Enzo Ferrari. Tonino Lamborghini racconta suo padre, Ferruccio, nel centenario della sua nascita.

Autore del Video Quarta Marcia

 

L’emozionante storia di Ferruccio Lamborghini, fondatore del prestigioso marchio automobilistico italiano, raccontata dal nipote Fabio Lamborghini in un’intervista esclusiva per Fanpage.it

Attraverso un percorso ricco di ricordi, aneddoti storici e curiosità sulla vita dello zio, accanto ai bolidi che hanno segnato la storia della Lamborghini, ripercorriamo i momenti più importanti di un personaggio che resterà nella storia automobilistica mondiale.

Autore del Video Fanpage

Autore del Video Davide Cironi

E’ il 1963, Ferruccio Lamborghini sta per iniziare a produrre automobili sportive. Paolo Stanzani, fresco di laurea, assiste ad un confronto tra il suo futuro boss e i vertici Pirelli, traendone una lezione indimenticabile.

http://www.driveexperience.it/

Pubblicato il Lascia un commento

Personal branding: come promuoversi senza svendersi

Sia le aziende che i prodotti possiedono un brand.

Tuttavia, a prescindere dal motivo, molti di noi non si sentono a proprio agio nel sviluppare un proprio brand.
Forse ci sembra una forzatura. Oppure non vogliamo venire allo scoperto, o peggio, ci sembra di svendere l’anima.
Ma il “personal branding” non è una cosa tanto estrema come si possa inizialmente pensare. Significa semplicemente questo:
Sia che voi siate imprenditori, produttori, creatori (o qualsiasi cosa voi siate), la vostra attività, mestiere artigianale, arte (qualsiasi cosa facciate) rappresenta un’estensione di voi stessi e fa parte della storia della vostra vita.

Il personal branding tesse un legame indissolubile tra la vostra vita e il vostro lavoro — sotto forma di condivisione dell’opera della vostra vita.

C’è un motivo per cui alcune delle aziende più conosciute e dei brand ben definiti sono spesso strettamente legati alla reputazione della persona che vi sta dietro.
Bill Gates e Microsoft, Richard Branson e Virgin, Steve Jobs e Apple — questi imprenditori possiedono dei brand personali distinti, ma inseparabili dalle aziende che hanno fondato.
Tesla – che una volta ha dichiarato di avere un “budget per il marketing pari a $0” – è probabilmente una mera estensione del marchio personale di visionario che caratterizza Elon Musk. O pensate a Martha Stewart, che ha costruito un intero impero sul proprio nome.
Questi imprenditori prendono tutto ciò che li rende speciali e lo proiettano in modo sistematico, autentico e di grande impatto.
Di base, un personal branding efficace comporta:
  • La creazione di una propria “credibilità” per migliorare i risultati nel campo delle relazioni pubbliche e i risultati di sviluppo dell’impresa;
  • L’accesso al proprio network già esistente per dare un impulso iniziale alle proprie idee o realizzare le prime vendite;
  • La sincerità e spontaneità sulle quali costruire una presenza indistruttibile (ci si stanca prima o poi di fingere di essere qualcun altro);
  • Il dare alla propria attività un volto e un nome reale per guadagnare più fiducia da parte dei consumatori;
  • La creazione di una piattaforma duratura che si può utilizzare per condividere i propri impegni passati, presenti e futuri.
Di seguito vi suggeriamo alcune idee per rafforzare il vostro marchio personale.

Mettetevi in gioco: l’essere attivi online rappresenta un vantaggio

“Un brand è l’insieme di aspettative, ricordi, storie e relazioni che, congiuntamente, giustificano la decisione di un consumatore di scegliere un prodotto o un servizio rispetto a un altro”.   
— Seth Godin
La forza del vostro brand non è data necessariamente dal numero di follower che avete, ma dalla somma di tutte le vostre attività online. È innegabile che operiamo in un mondo caotico; tuttavia, le azioni ricche di significato possono decisamente aiutare a farsi strada in mezzo al caos.
Per queste azioni intendiamo i commenti che lasciate sugli articoli, le vostre interazioni su Twitter, le pubblicazioni contenenti i vostri pensieri e i case studies sul vostro business.
I titolari di aziende che sono attivi online, in realtà, godono di un vantaggio dato dal fatto che la distribuzione della partecipazione online è fortemente distorta — la maggior parte delle persone sperimenta Internet in modo passivo.
Infatti, si stima che il 90% degli utenti di Internet osservi senza partecipare, contribuendo raramente in modo attivo con commenti, contenuti, recensioni, ecc.

Put Yourself Out There: Being Active Online Is an Advantage

[N.d.T.: Heavy Contributors = Collaboratori Frequenti, Intermittent Contributors = Collaboratori Saltuari, Lurkers = Osservatori che non partecipano]
Non è necessario ottenere riconoscimenti o essere multi-milionari per creare un proprio brand personale. Se siete attivi online, se condividete i vostri pensieri e mantenete una certa coerenza, siete già decisamente avanti nel processo di creazione di un vostro brand.

Raccontate la vostra storia nel modo giusto

Ognuno è necessariamente l’eroe della storia della propria vita. — John Barth
Quando di tratta del vostro brand, potrebbero essere molte le cose a sfuggirvi di mano, ma la vostra storia personale è completamente in vostro controllo. Questo è il motivo per cui rappresenta una risorsa importante in qualsiasi cartella stampa.
L’efficacia di una narrazione sta nel rappresentare i cambiamenti, nel dimostrare e non nel raccontare al proprio pubblico come si è riusciti ad arrivare da un punto A ad un punto B. 
Così come qualsiasi altra storia sulle origini, la vostra farà luce sulla motivazione, le radici e gli obiettivi che vi caratterizzano. Dovete semplicemente capire quelle che sono le parti che meritano di essere raccontate e ciò ha inizio esaminando la vostra vita per portare alla luce ciò che siete veramente.
Dietro al marchio di caffè Death Wish Coffee, per esempio, c’è la memorabile storia di Mike Brown, il proprietario di un piccolo coffee shop a New York, il quale, dietro la richiesta insistente da parte della sua clientela, si è assunto l’audace impegno di creare la miscela di caffè più forte al mondo. 
Non abbiate timore di partire dall’inizio e raccontare al mondo come siete giunti dove siete oggi. Maggiore sarà la distanza tra il punto A e il punto B, più potenziale di differenziazione avrà la vostra storia.
Dopotutto, a chi non piace la storia a lieto fine di qualcuno meno fortunato? 

Non limitatevi a fare cose: raccontatele!

Le foreste sarebbero molto silenziose se nessun uccello vi cantasse ad eccezione di quelli che cantano meglio. — Henry Van Dyke
Avviare qualcosa e vederlo realizzato può essere semplicemente uno sforzo solitario, come un lavoro svolto principalmente dietro porte chiuse.
“Non limitatevi a fare cose: raccontatele!” non rappresenta solo una delle massime di Shopify, ma un valido promemoria del fatto che, in mezzo a tanta confusione, nessuno noterebbe le cose fantastiche che state facendo – ciò a cui tenete molto – a meno che non le condividiate.
Riconoscete le cose che fate. Altrimenti chi lo farà?
Per molti imprenditori, i primi clienti sono stati amici e famigliari. Potete contare sulle persone che vi supportano e a cui sta a cuore ciò che fate, rappresenteranno l’impulso necessario che vi servirà per far decollare le vostre idee.
Pertanto, se un traguardo o una vittoria significano molto per voi, comunicatelo, fatelo sapere – sia che si tratti del lancio della vostra attività, del raggiungimento di un certo numero di vendite, della condivisione di un articolo in cui siete comparsi o di qualcosa di bello che un cliente possa aver detto di voi.
Condividete le parti del vostro viaggio non appena si verificano, quelli interessati agli sviluppi della vostra storia vi seguiranno di conseguenza.

Diffondete la vostra storia attraverso i contenuti

Il Content marketing non è poi così facile per tutti i brand. Tuttavia, rappresenta una strategia estremamente versatile per la creazione di brand personali, in quanto viene prodotto un contenuto col proprio nome e il contenuto da condividere viene curato.
Ciò che scegliete di condividere riflette la vostra persona e i vostri interessi, mentre al contempo vi aiuta a mantenere una presenza online attiva e autentica.
Raccontate storie, insegnate quello che avete imparato o condividete i vostri sforzi nel tentativo di dare alle persone qualcosa di interessante, istruttivo o semplicemente umano. Questa tipologia di contenuto funziona particolarmente bene sui media, come ad esempio la storia di Stuart Hall (link in inglese).

transparency on medium

Tutto ciò non deve necessariamente implicare la scrittura.
Potete avviare un vlog su YouTube, riuscire ad apparire su un podcast (come Shopify Masters), effettuare guest posting su altri blog, oppure offrire uno sguardo dietro le quinte mediante Snapchat su ciò che state facendo.
Le stesse regole sono applicabili al content marketing in generale: rivelate quei contenuti che interessano al vostro pubblico e otterrete più attenzione nel tempo.

Rimanere se stessi o gestire la propria immagine

Anche voi siete un brand. Che lo sappiate o meno. Che vi piaccia o meno. — Marc Eckō
È facile imbarazzarsi per le cose che condividiamo di noi stessi, il luogo in cui lo facciamo e con chi lo facciamo.
Esiste un motivo per cui su Linkedin pubblichiamo cose differenti da quelle che postiamo su Facebook. Ed esiste una ragione per cui molte persone si atteggiano diversamente nell’ambiente di lavoro rispetto a come si comportano nel quotidiano.
Uno studio condotto da Deloitte ha inoltre riferito che il 61% dei partecipanti ha ammesso di modificare in modo sostanziale il proprio modo d’essere  prima di entrare sul posto di lavoro, un chiaro segnale di quanto protettivi possiamo essere nei confronti dei nostri brand personali.
Per Impression management si intende ciò che fate per controllare e indirizzare la percezione degli altri nei confronti del vostro marchio. Quando si tratta della propria presenza online, è facile e comprensibile venir meno alla privacy. Ma ciò non significa gestire l’impressione che si dà, bensì mascherarla 
Provate invece a selezionare alcuni dei vostri profili sui social in cui condividere il vostro percorso, rendendolo pubblico e trasparente in modo autentico e sentendovi a vostro agio.
Molti social network vi danno, inoltre, la possibilità di scegliere quali parti del vostro profilo rendere pubbliche. Facebook, ad esempio, vi permette di raggruppare i “Follower” che hanno una visualizzazione più limitata della vostra attività rispetto ai vostri “Amici”.

facebook followers

Anche Snapchat vi consente di postare pubblicamente alcune immagini e di condividerne altre privatamente con i vostri singoli contatti.
Seguiteci su Snapchat per suggerimenti, trucchi e per osservare il “dietro le quinte” della vita a Shopify!

Being Yourself Versus Managing Your Image

Scansiona o clicca lo Snapcode per seguire Shopify
Altri social network, come LinkedIn, sono pensati per essere pubblici e professionali, devono quindi essere ottimizzati in quanto fungono da finestra di presentazione utilizzata da coloro che sono alla ricerca di informazioni sulla vostra professione, che vogliono mettersi in contatto o entrare in affari con voi.
Riflettete su come volete organizzare i vostri account sui social per creare una piattaforma su cui condividere la vostra immagine.

Entrate a far parte delle comunità virtuali e fatevi notare da chi conta

Le vostre azioni online—dal lasciare commenti al mettere “Mi piace” ai post o al twittare immagini—lasciano un’impronta digitale. E il lasciare le vostre impronte nei posti giusti può effettivamente aiutarvi ad allacciare rapporti con altri, a guadagnare l’interesse altrui nella vostra attività e ad aumentare le visualizzazioni del vostro sito. 
Tra gli sforzi che vi suggeriamo di intraprendere, vi è quello di cercare o creare delle comunità virtuali o meno in cui il vostro pubblico di riferimento vive. Per esempio, Karen Kawallek, la proprietaria della Lake Providence Lodge Scented Wax Melts, ha creato una comunità sul tema delle cere profumate fatte in casa da lei, dopo aver trascorso un po’ di tempo in un gruppo simile e venendo a conoscenza di persone che condividono la sua passione.

personal branding

Tutto ciò non deve necessariamente avvenire online. Esistono piattaforme come Meetup, per fare un esempio, che vi aiutano a trovare le comunità giuste nel mondo reale a cui partecipare nella vostra città.
Siate consapevoli del fatto che le vostre azioni devono fondamentalmente mirare a dare valore a queste comunità. Le persone riconoscono subito e criticano negativamente l’autopromozione fine a se stessa. Prima di postare qualsiasi cosa, chiedetevi se state per compromettere l’integrità della comunità o delle sue regole.
Concentratevi sull’utilizzo della vostra voce per fare cose che apportino valore: insegnare, intrattenere, attrarre e ispirare—la vostra reputazione ne trarrà beneficio.
Eccovi alcuni esempi di gruppi (in inglese) da cui trarre ispirazione e imparare da imprenditori come voi, in modo particolare se siete titolari di un negozio Shopify:

Ottimizzate i profili sui social per il vostro brand personale

È all’interno del vostro profilo o biografia che comunicate chi siete, quello che avete fatto e il modo in cui vi comportate. È anche il posto in cui create dei link per convogliare l’interesse altrui verso il vostro negozio/blog/book/landing page virtuale.
Il potere di una buona biografia non dovrebbe mai essere sottovalutato. Si tratta del posto in cui la vostra impronta digitale ha la possibilità di trasformare delle semplici visualizzazioni del vostro profilo, spinte dalla curiosità, in un’ulteriore pubblicità per il vostro marchio, nell’aumento delle opportunità e persino delle vendite.
Date un’occhiata alla biografia di Richard Branson e fate attenzione a come essa non solo includa elementi della sua personalità e dei suoi interessi, ma riporti l’handle del proprio Twitter aziendale e un link al suo blog.

twitter bio example

Suggerimento di Twitter: Fissate strategicamente un tweet in cima al vostro profilo, poi collegatevi ad altri account. Utilizzate Twitter
Analytics per vedere quali tweet generano visualizzazioni del profilo nel tempo.
Sebbene la vostra biografia sarà diversa a seconda dei profili, in genere avrete:
  • Il vostro nome (poiché le persone lo cercheranno);
  • Account aziendali o di altra natura collegati al vostro marchio;
  • Una bella foto del profilo;
  • Delle parole chiave importanti collegate a ciò che fate;
  • Uno stile che mostri la vostra personalità;
  • Un link strategico o una Call to Action scelta da voi.
Esempio di Biografia Semplice: Sono [RUOLO] di [AZIENDA]. Quando non mi occupo di [QUELLO CHE FATE], sono [UN ANEDDOTO DIVERTENTE SU DI VOI]. [CALL TO ACTION].

Il mondo è il vostro palcoscenico

Quando si decide di rendere pubblica la propria passione e di emergere come imprenditore, artista, artigiano o qualsiasi altra cosa possa dare un vero senso alla propria vita, accade qualcosa di straordinario.
Il vostro brand personale si sviluppa in modo naturale poiché tirerete fuori il meglio di voi stessi riconoscendo chi siete e le cose che fate.
Tutti abbiamo una voce, una storia e l’opportunità di creare una piattaforma.
Ricordatevi solo che tutto il mondo è un palcoscenico: preferite stare seduti tra il pubblico o uscire dalle quinte ed essere ascoltati?

shopify-author Braveen Kumar

Note sull’Autore

Articolo originale di Braveen Kumar 

Tradotto e adattato da Manuela Xillovich

Pubblicato il Lascia un commento

Come creare un Funnel di Marketing su Facebook

Come creare un Funnel Marketing con Facebook.

Quali sono le cose che creano maggior interazione con il pubblico su Facebook?

Se il tuo obiettivo è quello di creare maggior interesse verso il pubblico, tramite i post che pubblichi sulla tua pagina fan, ecco qui di seguito alcuni consigli che puoi mettere in pratica.

Facebook può essere un valido strumento di marketing per il tuo business ma devi assicurarti di seguire le strategie giuste per ottenere maggiori risultati.

In particolare devi assicurarti di rivolgerti alle persone giuste, al momento giusto e con i giusti contenuti. Ecco i passaggi tipici per ottenere persone connesse nella tua comunità e quale tipo di contenuto funziona a ogni livello.

Qui di seguito voglio suggerirti alcune strategie che ti serviranno a massimizzare i risultati dei tuoi sforzi e a farti ottenere maggiori risultati anche con un budget minimo. Seguimi in questo percorso diviso in 3 Fasi vedremo come creare un Funnel di marketing su Facebook.

FASE 1

Pensa a come le persone riescono a raggiungere il tuo business grazie a Facebook. Qual è il percorso che seguono? Pensa a come tu sei riuscito ad entrare in contatto con altri business, come li hai scoperti?

Qualcuno potrebbe aver condiviso qualcosa dal proprio sito internet o magari potrebbe aver fatto riferimento ad un brand o ad un’attività, oppure potresti aver visto un’inserzione che ha catturato la tua attenzione.

Imposta un obiettivo per ogni parte dei tuoi contenuti

In genere i passi che le persone compiono e che portano ad entrare in contatto con un business, un brand, un’attività sono quelli compresi nella formula che io chiamo S.A.C.R.: Scoperta – Approfondimento – Conversione e Rapporto a lungo termine. Vediamola insieme:

Scoperta

1) grazie alla condivisione di contenuti altamente interessanti le persone scoprono l’esistenza di un business, di un’attività o comunque vengono a conoscenza di una realtà qualunque essa sia.

Approfondimento

2) grazie a contenuti più approfonditi, video e promozioni speciali, le persone si interessano maggiormente a quell’attività, a quel business o comunque a quella realtà.

Conversione

3) grazie alla pubblicazione e alla condivisione di più materiale, di testimonianze le persone acquistano un prodotto o servizio da quel business.

Rapporto a lungo termine

4) questo procedimento non dovrebbe concludersi con una prima vendita. Le persone, grazie alla qualità che offri con costanza, si affezionano e continuano a seguirti e ad acquistare ogni tua novità.

—————————————————————————————————

Vediamo nel dettaglio come incentivare la realizzazione di questo percorso da parte degli utenti. Ovvero vediamo come fare in modo che quante più persone possibile seguano questi step verso la tua attività.

Definisci un obiettivo preciso per ogni contenuto che pubblichi. Alcuni ritengono che un post è semplicemente un post. Non è così, ogni post è importante e deve servire ad uno scopo.

Ad esempio, il tuo obiettivo potrebbe essere qualcosa di simile:

  • Raddoppiare la tua raggiungibilità media per quel post
  • 30% di più di visualizzazioni video per nuovi video
  • Aumentare di 3 volte il numero dei clic sul tuo sito web rispetto al mese scorso
  • 1000 nuovi opt-in in più nei prossimi 3 mesi provenienti solo da post sulla fan-page

Se utilizzi gli annunci di Facebook sponsorizzati, devi usare una diversa metriche come costo per clic di collegamento, costo per conversione o impressioni.

Esistono delle chiavi di misura per tracciare l’andamento e la performance di ogni post. Vediamo quali sono per ogni step che abbiamo indicato precedentemente:

1) scoperta –> chiave di misura: visualizzazioni, interazioni;

2) approfondimento–> chiave di misura: visualizzazioni del sito web ed eventuali iscrizioni alla mailing list;

3) conversione –> chiave di misura: vendite;

4) rapporto a lungo termine–> chiave di misura: vendite ripetute, testimonianze.

Definizione degli obiettivi per ogni fase

1) “S: SCOPERTA”

per fare in modo che più persone vengano a conoscenza del tuo brand, pubblica contenuti che abbiano un’alta probabilità di essere condivisi. Le caratteristiche fondamentali sono: immagini eccellenti e sorprendenti, contenuti pratici e brevi, video carosello e quotes emozionali e partecipazione attiva ai gruppi Facebook della tua nicchia.

Annunci Facebook per la fase di Scoperta:

  • Sponsorizza i tuoi posti migliori – (5% engagment organico o superiore) con tasto “Metti in evidenza il post”
  • Like Ads (spesa minima) – gli annunci per aumentare i like ok per la consapevolezza generale aumentano i like alla pagina.

2) “A: APPROFONDIMENTO”

Per fare in modo che le persone vogliano approfondire la loro conoscenza relativa alla tua attività, devi pubblicare contenuti interessanti ed educativi ma anche personali (blogpost e altro materiale che chiarisca bene chi sei, cosa fai e quali sono i vantaggi per chi ti segue).

Attività di approfondimento su Facebook:

  • Sposta il traffico verso la landing page con all’interno un optin (modulo di registrazione alla tua lista)
  • Freebies, coupon, serie video, webinar formativi, ebook, concorsi
  • Facebook Video ma con chiamata mirata all’azione (Live o preregistrati)
  • Contenuto più lungo della forma
  • Case Study, confronti tra i prodotti sul mercato

Annunci Facebook da considerare:

  • Annunci FB ads obiettivo Conversioni sul sito web
  • Annunci FB ads obiettivo: Lead Generation

3) “C: CONVERSIONE”

Per fare in modo che le persone acquistino i tuoi prodotti o servizi, devi pubblicare in questa fase un 80% di contenuti di riprova sociale in modo da invogliare le persone a fidarsi di te (in particolare testimonianze, immagini e video di clienti soddisfatti ecc). E un 20% di promozioni dirette alla pagina di vendita.

Nella fase di conversione devi inviare il traffico verso la tua pagina di vendita o la tua pagina di presentazione di un prodotto. In questa fase dovresti solo puntare al tuo pubblico caldo con i tuoi annunci di Facebook.

Il tuo pubblico caldo può includere:

  • I tuoi FAN
  • Persone che hanno visitato il tuo sito web
  • Persone che si sono iscritte alla tua mailing list
  • Persone che si sono dimostrate interessate ai tuoi post (condivisioni, interazioni ecc)

A volte le persone non hanno abbastanza traffico del sito (o non hanno ancora avuto tempo per costruire ancora con il Pixel di Facebook). Potresti pensare a combinare il targeting del pubblico caldo in modo da poter ottenere un pubblico abbastanza grande da destinare ad offerte speciali.

4) “RAPPORTO A LUNGO TERMINE”

Per fare in modo che le persone si affezionino a te e al tuo brand, e quindi per creare un rapporto a lungo termine, innanzitutto devi garantire qualità. Dopodiché devi essere costante nel pubblicare novità nella tua nicchia di mercato e contenuti speciali rivolti a chi è già cliente (ad esempio creando un gruppo specifico).

Attività per la “conservazione” del tuo Brand su Facebook:

  • Rimani attivo con contenuti di qualità
  • Crea un gruppo Facebook per gli addetti ai lavori
  • Facebook Live con FAQ e Domande e Risposte
  • Rispondi ai messaggi su Messenger
  • Guarda le notifiche

I video continuano ad essere tra i post preferiti dalle persone. Tuttavia, i video che ottengono maggiore visibilità, sono quelli registrati direttamente su facebook rispetto ai link di video pubblicati su youtube.

Esistono varie soluzioni per creare video di successo anche senza apparire in primo piano. Tuttavia, il video deve essere breve e avvincente. Uno slideshow o un video tutorial ad esempio, potrebbero non costituire la soluzione ideale in questo caso.

L’alternativa più semplice ed efficace che ti suggerisco è LUMEN5 una webapp che ti permette, in poco tempo e in modo semplice, di creare video professionali e dalle elevate probabilità di diventare virali.

Puoi anche registrare dei facebook live ad esempio. In questa fase è di fondamentale importanza riuscire a fare in modo che si crei una community tra i tuoi clienti. Devi dar loro la possibilità di condividere opinioni e le esperienze legate all’acquisto e al coinvolgimento nella tua attività. I video devono affrontare argomenti inerenti al tuo lavoro, passione, mercato dal tuo punto di vista. Alla fine della tua diretta invita tutti i partecipanti ad iscriversi alla tua mailing list in cambio di un piccolo omaggio.

Ogni tanto pubblica e condividi qualcosa di personale (pur mantenendo la tua professionalità) e qualcosa di divertente. Racconta la Tua Storia, cosa fai, come hai iniziato, cosa ti spinge tutti i giorni a migliorare sempre di più la tua attività e perchè dovrebbero seguirti.

Usa Canva.com per creare dei post grafici del tipo “Quotes “ ovvero Aforismi e Citazioni che possano ispirare. Con Canva.com potrai comporre immagini e testo con una facilità inaudita.

Esempio di post motivazionale realizzato con Canva

Crea le tue Quotes emozionali come questa. Ricorda di utilizzare frasi brevi ma d’impatto con sfondi accattivanti. Per le immagini puoi trovarne di alta qualità e del tutto gratis su pixabay.com. Invece per le citazioni cerca su Google: “siti citazioni”, ne troverai migliaia.

Condividi delle novità e delle anteprima che riguardano il tuo business. Pubblica dei post che trasmettano fiducia e che quindi diano la possibilità al pubblico di scoprire la persona (o il team) che c’è dietro il tuo brand.

Fai in modo che essere un tuo fan sia un vantaggio per le persone, il che significa anche offrire frequentemente materiale gratuito, promozioni e sconti speciali.

FASE 2

Uno studio ha rivelato che, dall’ottobre 2015 ad oggi, la percentuali di fan di una pagina che visualizza un contenuto nel proprio feed è scesa dal 12% al 6%. E in alcuni casi toccherebbe quota 2%.

E diventato quindi ormai indispensabile destinare un piccolo budget settimanale agli annunci sponsorizzati. Sarà infatti lo stesso Facebook ad invitarti a mettere in evidenza il post.

Sui post che ottengono maggior successo vale la pensa metterli in evidenza (anche con un budget minimo ad esempio 5 Euro). Facebook infatti premia i contenuti che maggiormente riscontrano il favore del pubblico migliorandone la performance e quindi conferendogli maggior visibilità a costo ridotto.

Assicurati di sponsorizzare solo i tuoi contenuti migliori. Dai un’occhiata a quali post hanno avuto un buon tasso di engagemet ( coinvolgimento) – tendenzialmente ti consiglio il 5% o più alto come un buon benchmark ma potresti aver bisogno di vederlo e controllarlo tu stesso dagli insight della tua pagina.

Per esempio, qui volevo che le persone conoscessero più a fondo le dinamiche della fotografia di paesaggio autunnale nella nicchia della Fotografia digitale. Così ho creato un post e poi l’ho sponsorizzato per 9 euro.

Ecco i risultati :

  • 177 Reazioni (like, condivisioni ecc)
  • 587 Click sul link
  • 10,787 Visualizzazioni
    • 3934 Organiche (5x di più di altri post)
    • 6853 a pagamento con 9 euro di budget
  • 0.01 € per video view

 

 

Imposta la tua prima campagna di “Sponsorizzata” per aumentare l’interazione con i tuoi post migliori, investendo ad esempio 5€ e targettizzando il pubblico specifico.

Crea il pubblico scegliendo età, luogo e interessi del tuo pubblico. Poi imposta come budget 5 € e inserisci una durata di 3-4 giorni.

Poi imposta il metodo di pagamento preferito e conferma l’ordine.

FASE 3

Tieni d’occhio gli insights della tua pagina fan e controlla i risultati che ottieni per ogni contenuto che pubblichi in modo da renderti conto dell’efficacia delle tue strategie. Testa le differenti tipologie di post che ti ho proposto nella formula S.A.C.R. fino a raggiungere un costo medio per like di 0.10 € o di 0.07 € con le “Sponsorizzate”.

S: Quotes emozionali, Immagini accattivanti, video carosello

A: Blogpost, video, FB live, post personali

C: Conversioni (vendite – iscrizioni) Testimonianze clienti, recensioni

R: Novità prodotti-servizi e contenuti speciali

Organizza ogni settimana con Piano Editoriale in questo modo:

  • 2/3 post al giorno di formato diverso (testo, video, immagine)
  • 1 Facebook Live a settimana

Analizza le interazioni con i tuoi post ogni giorno e rivedi il piano editoriale ogni lunedi mattina.

Come ultimo step “riprenditi” qualche like che erano sfuggiti:

  1. Clicca su chi ha messo il Like
  2. Visualizzerai una lista di tutte le persone che hanno interagito
  3. Invita le persone a mettere mi piace alla tua pagina cliccando sul pulsante a destra “Invita”

Per ottenere successo è necessario procedere con metodo. Poniti degli obiettivi chiari e specifici da raggiungere e sulla base di questi elabora un piano strategico da mettere in pratica. Un piano che funziona è fatto da giusto mix tra inserzioni a pagamento, frequenza e il contenuto dei tuoi post.

Stendi il tuo piano d’azione settimanale con la formula S.A.C.R. e seguilo esattamente il risultato sarà una maggiore visibilità al tuo brand.

Stefano Del Grande

P.S.

Se vuoi puoi scaricarti anche il Report dell’articolo da qui:

 

Se hai un’attività online o offline per crescere e prosperare hai bisogno di…

“Ecco Come Anche Tu Potrai Finalmente Far Decollare il Tuo Business Con il Marketing su Facebook e Ricevere Traffico Web Illimitato
e “in Target”!

Generare un’Impennata di Vendite e Moltiplicare i Tuoi Guadagni.

La comunita’ di Facebook raggiunge ufficialmente i 2 miliardi di persone. Come comunica il suo fondatore: ”Stiamo facendo progressi nel connettere il mondo.” Facebook e’ il primo social network a connettere cosi’ tante persone. Ogni giorno sul social network in blu vengono strette più di 750 milioni di nuove amicizie.

Inoltre, oltre 1 miliardo di utenti usano i Gruppi, più di 175 milioni di persone condividono post e oltre 800 milioni di persone, ogni giorno, mettono “mi piace” su qualche contenuto.

Giacomo Suriano
Pubblicato il Lascia un commento

Come guadagnare 50 o 100$ al giorno con l’affiliate marketing

“La vendita in affiliazione è una pratica di marketing in cui un business premia uno o più affiliati per ogni visitatore o cliente che gli procura”

In sostanza, è come un editore, sarete ricompensati quando aiutate un business a promuovere i loro prodotti o servizi. Così, per esempio, se ti iscrivi al nostro programma di affiliazione e promuovi un nostro prodotto allora otterrai una commissione quando il visitatore che arriva dal tuo sito effettua un acquisto.

Guarda le Video Lezioni Gratuite del Video Corso Guadagnare On Line qui 

Non sarebbe bello guadagnare 50 – 100 $ al giorno con le affiliazioni? O come viene definito ora Affiliate marketing?

Ecco un post che ti spiegherà proprio come fare soldi online con le affiliazioni. Oggi ti mostrerò il piano infallibile che funziona al 100% per fare soldi con il marketing di affiliazione.

La cosa migliore è che si può iniziare in pochi minuti e avrai bisogno solo $ 20- $ 30 per iniziare e poi potrai vedere un profitto giornaliero di  50 – 100 $.

Bello no? 😉

Come guadagnare 50 – 100 $ tutti i giorni con l’ Affiliate Marketing?

All’inizio, anche solo un $ 30 al giorno potrebbe essere non essere male. Ma una volta che si inizia i profitti, quelli sostanziosi, arriveranno e le piccole spese saranno recuperate entro un giorno.

Il metodo che ti spiegherò richiede un po ‘di competenze di base sul web marketing, in particolare sul traffico, capacità di scrittura in inglese e un po’ di pazienza, anzi molta pazienza.

È possibile generare fino $ 1000 al giorno oppure anche solo 5 $ con questo metodo, ma di matematicamente sicuro non c’è niente, ovviamente. Se si lavora in modo intelligente allora il profitto arriva. Iniziamo

affiliate marketing

Che cos’è l’Affiliate Marketing?

Secondo Wikipedia

“La vendita in affiliazione è una pratica di marketing in cui un business premia uno o più affiliati per ogni visitatore o cliente che gli procura”

In sostanza, è come un editore, sarete ricompensati quando aiutate un business a promuovere i loro prodotti o servizi. Così, per esempio, se ti iscrivi al nostro programma di affiliazione e promuovi un nostro prodotto allora otterrai una commissione quando il visitatore che arriva dal tuo sito effettua un acquisto.

La vendita in affiliazione è probabilmente uno dei più rapidi ed economici modi per iniziare a fare soldi online in quanto non è necessario creare alcun prodotto. È sufficiente collegare un acquirente ad un venditore, e si prende una commissione sulla vendita.

Solitamente per promuovere dei prodotti/servizi in affiliazione ci si rivolge a dei veri e propri e portali come Clickbank o Amazon dove all’interno trovi molti prodotti da promuovere sia fisici che digitali.

Oppure ci sono diversi portali affidabili dedicati appositamente per fare da intermediazione tra la il produttore e l’affiliato. Uno di questi per esempio è Shareasale che lavora molto in cpa sul mercato americano ed ha molte affiliazioni con le iscrizioni piuttosto che con la vendita. Tra poco te ne parlerò meglio. Qui potrai trovare migliaia di prodotti diversi e lavorare in qualsiasi tipo di nicchia.

Come funziona il lavoro dell’Affiliate Marketing?

Quando si partecipa ad un programma di affiliazione devi scegliere i prodotti che desideri vendere. I venditori forniscono un codice di affiliazione unico che è possibile utilizzare per fare riferimento il traffico al sito di destinazione. La maggior parte dei programmi di affiliazione ti offrirà dei link di testo pronti da usare, banner e altre forme di copie creative per cui è sufficiente copiare il codice e posizionarlo sul tuo sito web per iniziare a ricevere traffico.

Quando i visitatori interessati cliccheranno su questi link dal tuo sito verranno reindirizzati al sito del venditore: a quel punto se effettueranno l’acquisto di un prodotto o di un abbonamento ad un servizio otterrai una commissione.

I venditori possono monitorare il rendimento attraverso il tuo ID di affiliazione con dei software di monitoraggio. Potrai avere una visione completa, l’accesso in tempo reale degli utenti, i clic, e tutte le vendite e le commissioni pagate e non ancora pagate.

Ma non è necessario vendere prodotti per forza per fare una commissione. Diversi programmi di affiliazione possono utilizzare diversi tipi di pagamento come ad esempio:

  • Pay per Sale : In questo programma un merchant ti paga una percentuale del prezzo di vendita quando l’acquisto è stato completato.

  • Pay per Click : In questo programma vieni pagato in base al numero di visitatori che reindirizzano al sito web del commerciante dal tuo sito affiliato.

  • Pay per lead : Vieni pagato una volta che i visitatori di cui forniscono loro informazioni di contatto sul sito di destinazione compilando un semplice modulo di contatto.

Perché essere un Affiliate Marketer?

L’Affiliate marketing è considerato uno dei business in più rapida crescita tra le tecniche per guadagnare con l’internet marketing in tutto il mondo, e ti spiegherò il perché:

  • Redditizio : Il marketing è molto economico e non ti devi preoccupare del costo di produzione in quanto il prodotto è già sviluppato dal venditore. Non hai bisogno di un negozio fisico o di assumere dipendenti.

  • Mercato Globale : Il marketing online ti dà la possibilità di raggiungere le persone in tutto il mondo facilmente.

  • Nessun Costo : Non c’è bisogno di pagare nulla per iniziare dei programmi di affiliazione.

  • Niente magazzino: non è necessario preoccuparsi di stoccaggio, l’imballaggio o la spedizione del prodotto. Si occupa tutto il venditore.

  • Nessun supporto ai clienti : non è necessario fornire alcuna assistenza ai clienti o trattare i noiosi reclami dei consumatori tanto lo farà il venditore per te.

  • Reddito passivo : un lavoro regolare può dare un reddito fisso solo finché si continua a lavorare. A seconda delle tue abilità di marketing come affiliato puoi creare un flusso costante di reddito, anche quando non ti trovi davanti al computer.

  • Lavori da casa : Se fai abbastanza soldi allora non ti devi preoccupare di andare a “lavorare” ogni giorno o di rimanere bloccato nel traffico. Puoi tranquillamente lavorare nel comfort di casa tua.

Consigli su come diventare un affiliate marketer di successo

Dopo aver letto tutti i vantaggi di marketing di affiliazione, se pensi di diventare ricco in un attimo con la vendita di prodotti di affiliazione online è qui che ti sbagli. L’Affiliate marketing è sicuramente un ottimo modo per fare soldi online, ma è anche altamente competitivo. Per avere successo nel mondo delle affiliazioni è necessario conoscere le esigenze del mercato, cosa vuole la gente, imparare a promuovere i prodotti, cosa funziona e cosa no. Quelli che seguono sono alcuni trucchi su come diventare una persona di successo nell’affiliate marketing che ho imparato nel corso del tempo.

1. Scegliere solo pochi e selezionati prodotti

Il primo classico errore nell’Affiliate marketing è che la gente si registra a troppi programmi di affiliazione diversi e cerca di promuovere tutto quello che può. Andando in questa direzione può diventare molto pericoloso perchè alla fine non sarai in grado di promuovere nessun prodotto in modo corretto. Tutto ciò che serve per avere successo è selezionare SOLO una manciata di buoni prodotti da promuovere. Cerca di comprendere le esigenze del mercato e cerca i prodotti che si allineano correttamente con l’argomento del tuo sito.

2. Utilizzare diverse fonti di traffico per promuovere i prodotti

La maggior parte dei rivenditori mettono banner o link di testo solo sui loro siti o blog. Non c’è niente di sbagliato in questo approccio, ma se non segui un buon programma di SEO sarà molto difficile portare traffico. Ci sono molte altre fonti di traffico da cui puoi attingere e promuovere i tuoi prodotti affilliati contemporaneamente. Ad esempio puoi iniziare subito con il Pay Per Click o traffico a pagamento.

Una volta potevi usare il programma PPC di Google Adwords che veniva utilizzato per indirizzare il traffico mirato a una pagina di vendita. Era sufficiente fare un annuncio nel tuo account AdWords e quindi utilizzare il tuo link di affiliazione nella landing page dell’annuncio. Poi si è unito il programma di Facebook Ads con lo stesso sistema, ma ora purtroppo non è più possibile, almeno non in questo modo.

Tempo fa la pubblicità costava poco e c’erano meno rigidità da parte di chi ti permetteva di sponsorizzare (Google, Facebook, ecc..).

Oggi le cose sono cambiate i 2 grossi Big di Internet non ti permettono più di sponsorizzare un link affiliato direttamente, non può più funzionare, in quanto ne Google e tanto meno Facebook ti permettono di farlo direttamente perchè vedrai rifiutati in pochi minuti i tuoi annunci.

Oggi, se vuoi fare campagne a pagamento, devi utilizzare una landing page ponte, dove potrai non solo far conoscere il prodotto/servizio affiliato, ma anche catturare il contatto del tuo potenziale cliente che potrà leggerà il tuo omaggio (ebook, buono sconto ecc) complementare all’offerta in affiliazione,. Sarà compito di un eccellente email marketing dove in seguito andrai a proporre il prodotto in affiliazione.
Questa è la strategia che utilizzo maggiormente e che genera tantissime vendite.

3. test, misurare e monitorare la campagna di affiliazione

Una buona idea è quella di utilizzare diverse strategie di promozione del prodotto in modo da poter capire ciò che funziona e ciò che no. Prova a fare split test e misurare le prestazioni di ogni campagna e poi agire di conseguenza. Cambiare alcune cose qua e là può aumentare notevolmente il profitto.

La maggior parte dei programmi di affiliazione ti darà statistiche di base che potrebbero essere utili, ma nulla ti impedisce di utilizzare il tuo software di monitoraggio delle conversioni. Ce sono molti là fuori che puoi utilizzare per monitorare la tua campagna di affiliazione.

4. Ricerca la domanda del prodotto

Se si tenta di vendere un prodotto che ha una scarsa domanda è probabile che non otterrai molte vendite, non importa quanto duramente ci proverai. Quindi è una buona idea trascorrere un po ‘di tempo alla ricerca di prodotto che sta già incontrando il favore del pubblico.

5. Rimanere aggiornati con nuovi metodi e tecniche

Affiliate marketing è un settore molto competitivo e le persone stanno sempre con le orecchie dritte verso nuove tecniche di marketing. Cerca di rimanere aggiornato con queste nuove tecniche e tendenze di mercato altrimenti resterai indietro.

6. Scegli il venditore giusto

Quando si promuove un prodotto si promuove anche la persona o la società che sta dietro il prodotto in modo da cercare di scegliere con saggezza. Tu non vuoi che i tuoi visitatori vadano a comprare un prodotto seguendo il tuo consiglio per poi essere insoddisfatti, vero? Pensi che questo visitatore tornerà sul tuo sito? Molto probabilmente no; questo può danneggiare la tua credibilità nel lungo periodo. Di solito, i siti web / società che offrono un buon servizio e clienti soddisfatti avranno una migliore esperienza nel web customer.

CPA-sffiliazioni

Hai mai sentito parlare delle CPA?

Ultimamente stanno prendendo piede anche qui da noi le campagne di Affiliazioni in CPA. Cosa sono? Le CPA sono delle particoalri tipi di affiliazioni dove l’utente non deve per forza comprare il prodotto che promuovi, ma basta che faccia un’Azione.

Puoi promuovere un’offerta ad esempio che ti paga per far iscrivere le persone sul loro portale. Mettiamo il caso che ti pagano per far iscrivere un utente ad un sito di assicurazioni. Per ogni iscritto che porterai alla loro lista verrai pagato con una somma di denaro.
Attenzione anche qui a non promuovere direttamente il link del sito del venditore perchè capita spesso che le campagne pubblicitarie non ti verranno accettate per vari motivi come ad esempio l’uso improprio del link da parte di altri.

Anche in questo caso utilizzerai una landing page ponte che magari dia dei consigli gratuiti. Una volta che la persona avrà scaricato gratuitamente i tuoi consigli o il tuo omaggio proporrai la soluzione tramite email, in questo caso potresti scrivere: “Hai mai pensato di cambiare Assicurazione…? Chiedi informazioni qui.”

Crea una landing page apposita e dirigi li tutto il traffico. Io ti consiglio Optimizepress poi crei del valore con una mini-guida o con un omaggio che risolva un problema specifico e poi vendi attraverso una serie di email già impostate in un Autoresponder, e qui ti posso consigliare GetResponse, indirizzando poi le persone al sito dove iscriversi.

Se non vuoi avere un sito web tuo non è un problema.

Ti consiglio questi metodo e queste risorse non solo perchè sono le stesse che utilizzo io, ma ti posso garantire che in anni sono stati un’ottima scelta per ogni mio business.

Ora sai cosa sono le affiliazioni, quanti tipi esistono e come promuoverle, ma se vuoi conoscere ogni dettaglio dell’Affiliate & cpa marketing in questa Guida ti spiego tutto il processo passo passo.

Fai anche Tu Affiliate Marketing qui

A presto

E buon Business

Giacomo Suriano

Digital Business Wellness Coach

Pubblicato il Lascia un commento

I Segreti delle Landing Page che convertono fino al 25 % in piu

Se Spendi Decine o Centinaia di Euro l’Anno Per il Traffico, Non Pensi Che Dovresti Investire Almeno un Paio d’Ore Sulla Pagina Che Determinerà il Destino di Tutto il Tuo Business?

Caro Marketer o Aspirante Imprenditore Online:

se catturi contatti, hai molte possibilità di realizzare una vendita, questo è certo.

Eppure prova a pensare: è solo la tua pagina di atterraggio che ti da questa possibilità.

Se fallisce nel suo intento, mettici pure una croce. La tua preziosa vendita è morta prima ancora che tu abbia mai avuto una possibilità.

La tua Landing Page quindi, è il punto di non ritorno del tuo Business. Ha la capacità di impattare sul tuo Business ed è più determinante di tutte le altre pagine del tuo sito Web messe assieme.

Una Landing Page che ha dei problemi potrebbe costarti l’intero Business, o anche la tua carriera.

Viceversa, una pagina di atterraggio fatta secondo i giusti criteri, potrebbe essere responsabile di centinaia o migliaia di euro in vendite per i prossimi mesi e anni.

Se riesci a creare la giusta Landing Page per la tua attività, potrai finalmente toccare con mano i risultati che hai sempre sperato.

Se però ne crei una sbagliata, non ci saranno altre possibilità per risolvere i tuoi problemi di conversioni e scarse vendite.

Un Errore da 4 Secondi ti Costa Fino a 270€ l’Ora!

Forse avrai già letto in giro che in media hai 4 secondi per catturare l’attenzione del cliente. 4 – 3 – 2 – 1 … cliente andato.

Se hai pagato 1€ per ottenere quel Clic e avevi 4 secondi per conquistarlo, vuol dire che potenzialmente stai sprecando fino a NOVECENTO EURO PER OGNI ORA che i tuoi contatti passano su una pagina che non converte!

Ok, forse non paghi così tanto i tuoi Clic, giusto? Quanto stai pagando i tuoi Clic attualmente? Moltiplica questo numero per 900 ed il risultato sarà quello che paghi per un ora passata sul tuo sito.

La maggioranza delle persone pagano fino a 0,30€ al Clic, dunque fino a 270 euro per ogni ora passata sulla propria pagina di atterraggio dai loro contatti. Il calcolo si basa semplicemente sul costo del Clic e sui 4 secondi ad utente.

Scommetto che ora stai dando un nuovo significato alla frase “Investimento di 200€”, non è vero?

Probabilmente non avevi mai stimato quanto valesse la loro decisione di comprare o NON comprare il tuo prodotto o servizio e quanto potesse valere la percezione che le persone si fanno di te in quei pochi secondi.

Ma la cosa terrificante è che:

Loro non ci PENSANO nemmeno. Il loro cervello agisce quasi in automatico. Ed è anche peggio di quello che immagini, perché …

I Tuoi Clienti Effettivamente Prendono la Loro Decisione Nei Primi Quattro DECIMI di Secondo.

Non Quattro Secondi!

ico-40,4 secondi significa che devi spendere più tempo per analizzare, teorizzare e indovinare la giusta Landing Page, per creare un legame con il cliente.

Ok, forse sei già bravo con il:

  •  Traffico (AdWords, Facebook, affiliati, SEO) e hai fatto un buon lavoro in questo senso
  •  Copy (lettera di vendita, Video, Webinar o qualunque tipo di presentazione per le persone che acquistano da te)

… Allora la tua Landing Page sarà a buon punto … ma non basterà per non correre il pericolo di uccidere le tue vendite.

Ad ogni modo non preoccuparti perché il problema è facilmente risolvibile. La Landing Page perfetta, che trasforma in oro tutto quello che tocca, è più veloce e meno impegnativa di quanto pensi … SE

Riuscirai a capire e mettere in pratica la Formula dei 0,4 Secondi.

Ma perché fidarsi dei creatori di questa formula?

daniele &stefanoSiamo Daniele D’Ausilio e Stefano Del Grande, Marketer Online a tempo pieno e “Maestri Jedi” di Landing Page da circa 10 anni.

Non solo sfruttiamo il lato chiaro della Forza, ma nel nostro castello abbiamo una torre, una prigione sotterranea, un numero imprecisato di corridoi segreti e un fossato infestato dagli squali. E’ qui che facciamo i nostri folli esperimenti alla ricerca della Formula della Landing Page perfetta.

Ok, seriamente … siamo davvero imprenditori Online da diversi anni e sappiamo cose sulle Landing Page che nessun altro conosce.

E’ per questo che abbiamo creato I Segreti delle Landing Page. In una serie di interventi veloci, questo corso cancellerà ogni errore presente nelle tue pagine di destinazione affinchè diventano davvero il tuo alleato più prezioso.

Quindi, la nostra premessa è:

In Queste Sette Ore di Formazione ti Daremo Semplici Strategie e Azioni Dirette Che Aumenteranno Immediatamente il Tasso di Conversione Delle Tue Landing Page Del 15-25%. Garantito!

Faremo questo in tre modi:

Se consideri che, SOLO mettendo i pratica tutti i nostri preziosi consigli contenuti  nei Video Tutorial, e applicando le strategie imparate anche SOLO su uno dei tanti Template che ti daremo, sarai attrezzato per SPAZZARE via la maggioranza delle Landing Page presenti lì fuori.

Le tue pagine di atterraggio non saranno più le stesse.

Ma non solo …

La tua concorrenza non saprà perché le tue Landing Page funzionano così bene!

Questo perché la nostra formula è invisibile ad occhio nudo. Solo il cervello dell’utente la percepisce ma senza rendersene conto e dal momento che nessuno può aprire la testa delle persone per capire cosa c’è dentro, il tuo lavoro non lascerà indizi.

“Finalmente Svelati Tutti i Processi Per Creare Landing Page e Pagine di Vendita Efficaci in Pochi Minuti”

Ti Presentiamo il Sistema:
“I Segreti delle Landing Page”

arrow

Per 10 Giorni Sarà Tuo A Soli 97 €

invece che 297 € come era il suo prezzo originale!

Hai bisogno di saperne di più? Considera questo: Nessun Video supera i 30 minuti e sono facilissimi da seguire anche per chi parte totalmente da zero con le Landing Page. Abbiamo diviso tutto in semplici moduli di ragionevoli dimensioni per renderti lo studio il più facile possibile.

Ma entriamo nel dettaglio, ecco come si compone:

Contenuti Del Video Corso

Modulo 1

Video 1 Cos’è una Landing Page e come funziona

Video 2 Cos’è una Landing Page Squeeze Page o Optin-page?

Video 3 Come Creare una Landing Page in HTML

Video 4 Come Creare una Landing Page in WordPress

Modulo 2

Video 5 Layout e proporzioni della LP

Video 6 Venire incontro alle aspettative

Video 7 Optin-Page o Sale-Page che differenze ci sono

Video 8 Cos’è una Landing Page Responsive,

Video 9 I Software in commercio: Optimizepress o Leadpages?

Modulo 3

Video 10 Perchè molte LP falliscono

Video 11 Come ottenere e mantenere l’attenzione degli utenti

Video 12 Come Sfruttare il movimento naturale degli occhi (Elementi e Zone di Fuoco)

Modulo 4

Video 13 Call To Action Efficaci, cosa sono e a cosa servono?

Video 14 Call To Action Visive cosa sono e a cosa servono?

Video 15 Design Efficace ed Elementi indispensabili per una Landing Page di Successo

Modulo 5

Video 16 Esclusività e Premium

Video 17 Come usare e inserire le testimonianze

Video 18 Incrementare il valore percepito

Video 19 Diminuire l’investimento percepito

Video 20 Tutti i tipi di immagini sono sbagliate (tranne una)

Modulo 6

Video 21 Come impostare una LP per il SEO

Video 22 Come impostare una LP per il PPC: Adwords e Facebook Ads

ATTENZIONE:
Vedremo Come Ottimizzare le SEQUENZE DI PENSIERI!

mind-hacking-academy-by-putu-yudiantaraIo e Stefano abbiamo decodificato il modo di pensare dell’utente. Il cervello umano normalmente è condizionato da questi 6 fattori …

Contrasto – come si differenzia da ciò che ho visto prima?

Colore – questo colore mi rende triste, frenetico, gioioso, addolorato, ecc?

Dimensioni – dove viene attirata la mia attenzione e su quali elementi si posa?

Movimento – quali sono le prospettive iniziali? E dopo? Sono nel giusto ordine?

Separazione – come usare gli SPAZI?

Movimento Degli Occhi – Cosa fanno i tuoi occhi in quei 0,4 secondi? Quale messaggio recepiscono immediatamente, impercettibilmente, bypassando ogni pensiero razionale?

Io e Stefano ti prenderemo per mano e ti riveleremo:

  • Il triangolo del valore: perché la maggioranza delle persone offrono la cosa sbagliata
  • Promesse implicite: più potenti di quello che dici esplicitamente
  • Il Test “Qualunque”
  • Come ottenere ed utilizzare le testimonianze / Casi di studio

Tramite questi Video Tutorial facili da recepire (non superano i 30 minuti l’uno) ci focalizzeremo velocemente su questi principi e ti spiegheremo chiaramente come essi, che rappresentano il 20% delle tue Landing Page, ti fanno ottenere l’80% dei risultati.

Assieme a Stefano, ti forniremo un quadro di riferimento chiaro e semplice per imparare in che modo i tuoi visitatori interagiscono con il tuo sito Web e come controllare il loro percorso, dalla reazione iniziale fino all’accettazione della tua offerta, facendo clic sul tuo pulsante di “Call To Action”.

Otterrai una Checklist per valutare qualsiasi pagina Web, individuare rapidamente i possibili difetti che impediscono una buona conversione. E infine, saprai come risolverli.

Riceverai anche una serie di strumenti di facili utilizzo per aumentare i tuoi tassi di conversione per qualsiasi Landing Page (Squeeze Page, Home Page, pagina di vendita, ecc …)

Avrai accesso ad una serie di Template che potrai usare per qualsiasi campagna PPC facendo riferimento alle strategie imparate nel corso.

Avrai Anche la Nostra Assistenza Tecnica Totale!

 

Le sorprese però non finiscono qui, perché ti avrai anche 30 giorni di assistenza via email con me Stefano per qualunque dubbio o consiglio sulla tua nuova landing page. Potrai scrivermi in qualunque momento della giornata e ti risponderò nell’arco di 24 ore. In modo che tu possa procedere in maniera corretta e senza commettere sbagli.

Sapevi che puoi aumentare i tuoi contatti/vendite solo facendo alcune semplici modifiche al tuo sito?

Grazie a “I Segreti delle Landing Page” potrai avere tutto il supporto che ti serve…

E infine, non preoccuparti … io e Stefano siamo tipi estremamente “alla mano”. La tua curva di apprendimento si assottiglierà con meno ansia o stress con noi rispetto a chiunque altro. Ma affrettati perchè…

Fino al 18 Ottobre Sarà Tuo A Soli 97 €

invece che 297 € come era il suo prezzo originale!

 

Una Landing Page Ottimizzata può farti Vendere Dal 10% al 50% in Più! Una Landing Page Perfetta Può Valere Migliaia di Euro!

Quello che è importante ora è non perdere più altri potenziali profitti. Proprio in questo momento, un nuovo visitatore potrebbe essere atterrato sulla tua pagina. Sta cercando … è dubbioso … niente, è andato via.

Per non tornare più.

Una Landing Page è una piccola maniglia che ti apre GRANDI porte. Ogni incremento ha un impatto esponenziale sui tuoi obiettivi e questo per un enorme motivo.

Raddoppiando il tuo tasso di conversione della Landing Page, equivale a raddoppiare il prezzo della tua offerta, in quanto raddoppi anche la tua capacità di portare traffico. Potrai pagare sempre lo stesso prezzo per il Pay Per Click, per gli affiliati o per le tue reti pubblicitarie, prendendo però un ricavato di due volte tanto per visitatore.

Se poi decidi di pagare 2 volte tanto per ogni visitatore, non ottieni il doppio di visitatori. Potrai ottenerne fino a quattro volte tanto grazie all’aumento di conversioni. 

E una conversione raddoppiata su una mole di traffico quadruplicata è uguale a 3-8X di vendite in più!

 

Raddoppiare le conversioni può portarti
fino a 8 volte di vendite in più!

Questo è un dato di fatto. Ed è in realtà uno dei segreti meglio custoditi per quanto riguarda le conversioni di vendite.

Questo significa in pratica che …

Il 10% di conversione = 23% di aumento delle vendite
Il 30% di conversione = 76% di aumento delle vendite
Il 100% di conversione = 346% di aumento delle vendite

In altre parole, il tempo e lo sforzo che investi per le conversioni della tua Landing Page aumenta in modo esponenziale i profitti del tuo Business.

La tua Landing Page quindi non è solo una paginetta Web semplice, ma una leva potentissima per il tuo Business.

Ogni minuto, ogni euro che investi nel creare e ottimizzare la tua Landing Page, può portarti un ritorno economico importante.

Garanzia Soddisfatti o Rimborsati ‘I Segreti delle Landing Page’

Se guarderai e metterai in pratica i nostri Video Tutorial passo passo, applicandoli nella tua Landing Page e non ottieni risultati, ti rimborseremo senza problemi i tuoi soldi entro 30 giorni dal tuo acquisto

Inoltre Avrai Diritto anche a Questi Esclusivi Bonus:

Bonus 1. Template LP in Optimizepress pronti.

Potrai ricevere gratuitamente ben sette Template di Landing Page (sale page, optin page ecc) già pre-impostati in Optimizepress totalmente in italiano che potrai caricare sul tuo sito in pochi click. Il tutto accompaganto da un Video Tutorial che ti spiega come fare. Dal caricamento alla personalizzazione.

Bonus 2. Più di 50 Mobile Landing Page in italiano.

Avrai diritto a questo Bonus dove troverai più di 50 Esempi di Template di Landing Page già in italiano, in Mobile version, cioè perfettamente adattabili a qualunque dispositivo mobile. Squeeze page e Optin page di ultima generazione in HTML pronti da personalizzare, anche qui,  attraverso un Video Tutorial che ti spiega come fare.

Bonus 3. SuperPack Graphics Tool in italiano.

Ciliegina sulla torta, in questo 3° Bonus dove troverai più modernissimo concentrato di grafiche pronte per il tuo sito in versione Flat Design. Nel Graphic Box 3.0 tutto tradotto in italiano avrai centinaia di esempi di bottoni di acquisto, Infografiche, Bonus, e package box nello stile “Flat” che ha dimostrato aumentare le conversioni del 20% rispetto alla grafica tradizionale.

 

“I Segreti delle Landing Page” ti farà ottenere dei risultati incredibili solo dopo poche ore di formazione.

Si tratta delle ore di apprendimento migliori della tua carriera con il Marketing Online.

Lascia perdere qualunque altro corso di Web Marketing, se fallisce la tua Landing Page, fallisce tutto il tuo Business!

Il Video corso più tutti questi Bonus ha un valore complessivo di 497 Euro, ma SOLO per pochi giorni, hai una speciale opportunità oggi di accedere ad un prezzo di favore di 97 Euro.

Disponibile al Prezzo di Lancio In Esclusiva Per Te a 97 € invece che 297€

Al Tuo Successo,

Daniele D’Ausilio & Stefano Del Grande

Daniele D'Ausilio Daniele D’Ausilio, Imprenditore Online Daniele D’Ausilio si occupa ormai da diversi anni di Nuove Opportunità di Business Online. Le sue numerose conoscenze sono acquisite non solo tramite Corsi di Formazione Americani, ma anche grazie alla vendita diretta. In questo periodo di tempo, la sua attività principale è stata quella di scrivere Libri, eBook e Guide Online sul Guadagno via Internet, con numerosi successi, sia tramite la Bruno Editore che tramite eBay e i suoi Siti Personali, dove Daniele ha importato in Italia il concetto di “InfoProdotti” e di eBook con Diritti di Rivendita.

Stefano Del Grande Stefano Del Grande, Landing Page Creator Stefano ha 39 anni e fa l’imprenditore nel web. Da qualche anno si guadagna da vivere lavorando da casa solo con internet.E’ già autore del BestSeller “Landing Page Efficaci” edito da Bruno Editore. Oltre a questo è un consulente di web marketing esperto in particolar modo di landing Page, cerca di aiutare le persone a sfruttare i potenti mezzi che oggi internet ci mette a disposizione per riuscire diventare liberi finanziariamente e a costruirsi una rendita on line attraverso il web marketing.

Sì! Sono Pronto ad Accedere Oggi Stesso!

Offerta Limitata Solo Fino al 18 Ottobre 2017

Ecco qui qualcuno degli argomenti trattati nel VideoCorso:

  • Il triangolo del valore: perché la maggioranza delle persone offrono la cosa sbagliata nella loro Landing Page
  • Come usare correttamente le Call To Action nel modo giusto e nel posto giusto
  • Come ottenere ed utilizzare le testimonianze / Casi di studio
  • Come creare Landing Page ottimizzate per il PPC AdWords e/o Facebook ADS
  • Come Sfruttare il movimento naturale degli occhi (Elementi e Zone di Fuoco)
  • I trucchi del mestiere per aumentare le Conversioni del 25% rispetto a normali landing page
  • … e molto, MOLTO ancora ancora

Ecco cosa ne pensano i nostri clienti:

In Più, Riceverai Questi Straordinari Moduli Aggiuntivi:

  • Pacchetto Bonus: Template LP in Optimizepress pronti. – Potrai ricevere gratuitamente decine di Template di Landing Page già pre-impostati in Optimizepress totalmente in italiano che potrai caricare sul tuo sito in pochi click.
  • Pacchetto Bonus 3: Più di 50 Landing Page Responsive HTML in italiano. – Avrai diritto a questo Bonus dove troverai più di 50 Esempi di Template di Landing Page già in italiano, in Mobile version, cioè perfettamente adattabili a qualunque dispositivo mobile.
  • Pacchetto Bonus 4: SuperPack Graphics Tool in italiano. – Ciliegina sulla torta, in questo Bonus troverai più modernissimo concentrato di grafiche pronte per il tuo sito in versione Flat Design.

Ho visto in anteprima questi Video Training di Daniele e Stefano su come ottimizzare le mie Landing Page e ne ho tratto davvero tantissimi spunti per i miei Business Online e per le conversioni delle mie pagine. Grandissimi!

Luca Cardinale
StrumentiMarketing.com

Veramente grande Daniele, tutti e due te e Stefano Del Grande, riuscite sempre a dare degli ottimi consigli e contenuti, bravi continuate così!

Marcello Pagano
GuadagnareOnlineSubito.it

Hai Ancora Delle Domande?

  • q-iconQuesto Corso funziona solo per i Business di “Web Marketing”?

    ASSOLUTAMENTE NO! Abbiamo applicato “I segreti delle Landing Page” con successo per la creazione di pagine riguardanti anche il Network Marketing e settori differenti e molto distanti tra loro, come l’eCommerce, la crescita personale, la seduzione e persino per la promozione di libri di testo e prodotti fisici. Tutti i casi di studi sono risultati eccellenti e le Landing Page hanno avuto un aumento sensibile delle conversioni.

  • q-iconHo bisogno di un sito Web?

    Non particolarmente. Vedremo insime quale strumento può anche farne a meno. Mentre se ne hai uno, nei nostri Moduli Bonus, ti daremo tanti modelli, sia in HTML che in WordPress, per poter partire da Landing Page pronte da caricare sul tuo sito Web.

  • q-iconHo bisogno di un mio prodotto?

    No, avere il tuo prodotto già pronto non è richiesto. Naturalmente avere già una tua offerta ti mette in condizione di applicare le strategie contenute in “I segreti delle Landing Page” molto prima e con risultati maggiori, rispetto ad esempio ad un affiliato o un Blogger che punta ad acquisire contatti in cambio di una semplice Newsletter. Ad ogni modo, sono tantissimi i Marketer che creano PRIMA la struttura e il Funnel, e successivamente il proprio prodotto, quindi “I segreti delle Landing Page” fa sicuramente al caso tuo anche in questo caso.

  • q-iconHo bisogno di qualche Software o speciale tecnologia?

    Non per forza. Se hai un sito Web (quindi un qualunque spazio web con nome a dominio associato) puoi usare i nostri Template in HTML. Se hai WordPress, che però non è obbligatorio, potrai utilizzare uno dei temi specializzati in creazione “dinamica” di Landing Page. Nel corso ti suggerirò quale può fare al caso tuo e le caratteristiche di ciascuno di questi.

  • q-iconDovrò scrivere le mie pagine da zero?

    No, ma questo programma ti insegnerà a farlo nel modo migliore! Una volta entrato in questo corso avrai accesso a un numero considerevole di Template già pronti, che puoi utilizzare come spunto o base di partenza per il testo delle tue pagine, con le dovute personalizzazioni.

  • q-iconChe faccio se ho una domanda o un dubbio durante il Training?

    I segreti delle Landing page non è solo un insieme di Video Tutorial, è un programma di formazione dove potrai interagire anche noi, fare domande, e condividere le tue esperienze. Sarai sempre affiancato dalla nostra assistenza.

Non Tardare Ancora, Acquista Ora Per Approfittare Del Prezzo Riservato Prima Che Torni al Prezzo Iniziale.

 

Pubblicato il Lascia un commento

Come Vendere e Scalare un Funnel con la migliore strategia attrattiva magnete dell’ INBOUND MARKETING

Come Vendere e Scalare un Funnel con la migliore strategia attrattiva magnete dell’ INBOUND MARKETING : Scarica GRATIS  Ebooks e Presentazione in Power Point di 150 SLIDE

Il termine Inbound marketing indica una modalità di marketing centrata sull’essere trovati da potenziali clienti (outside-in) in contrasto alla modalità tradizionale, detta anche outbound marketing (inside-out) che è imperniata su un messaggio direzionato unicamente verso il cliente.

Con l’Inbound si passa dall’ Interruption al Permission Marketing: l’audience va conquistata fornendo contenuti interessanti e utili per il target di riferimento, non interrotta.

Descrizione

Gli strumenti di cui l’Inbound marketer si avvale sono:

Inbound Marketing Strategy Advertisement Commercial Branding Concept

I vantaggi dell’inbound marketing possono essere estesi a qualsiasi organizzazione o tipo di azienda, che sia a scopo di lucro o meno, che utilizzi il “canale” Internet (sito web in primis) come mezzo di comunicazione con clienti esistenti e potenziali. Essi possono essere riassunti in:

  1. La capacità di essere trovati su Internet attraverso le parole chiave che potenziali clienti usano per cercare la risoluzione ad un problema di business. In altre parole, amplificare la probabilità di essere “scoperti” o “rintracciati” su Internet, in contesti affini al business che l’organizzazione conduce.

  2. Capire cosa fanno i potenziali clienti una volta arrivati sul sito web. Che cosa leggono, che argomento,

  3. Quale problema, soluzione o prodotto li attrae maggiormente, etc. Questo punto viene chiamato anche “conversione” (dall’inglese “conversion”), in quanto racconta all’organizzazione in che modo potenziali clienti diventano tali. Usando una analogia relativa alla vendita al dettaglio di scarpe, un potenziale cliente (del negozio di scarpe in questione, che non sa ancora di esserlo) passeggia per il marciapiede. Passa davanti alla vetrina. Da un’occhiata perché sa che a breve avrà bisogno di paio di scarpe nuove. Vede dei modelli nuovi, che incontrano decisamente il suo gusto e sono anche relativamente a buon mercato. Entra e comincia a parlare con la commessa. In questo preciso istante è avvenuta la conversione. Da passante “ignaro” a potenziale cliente.

  4. Tracciare, misurare ed ottenere una semplice reportistica che fornisca all’organizzazione informazioni utili a comprendere come migliorare il sito web, quali social network sono più efficaci ed efficienti, cosa piace e cosa non si sintonizza con i potenziali clienti, e soprattutto come avviene la conversione da potenziale cliente a cliente vero e proprio. Quali fattori contribuiscono in modo decisivo, cosa deve essere migliorato o abbandonato.

    Per maggiori info sull’ Imbound Marketing vai qui 

INBOUND MARKETING (VIDEO CORSO + LIBRO

Questo percorso formativo multimediale comprende: Video corso “Introduzione all’Inbound Marketing” con Jacopo Matteuzzi (2 ore)Libro “Inbound Marketing: le nuove regole dell’era digitale” di Jacopo Matteuzzi (371 pagine)

 

> Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi